Translate

26 novembre, 2013

Se WIND risponde via Twitter

Il giorno 8 novembre ho fatto richiesta, via web, di attivazione di una nuova linea telefonica col gestore Wind. Ho ricevuto on line conferma con assegnazione numero di telefono e numero utente P10410*****. Il 15 novembre ho anche ricevuto una email dal servizio clienti che annunciava che era stata concessa l'"autorizzazione dal suo Istituto Bancario in merito alla modalità' di pagamento da lei richiesta". Ma preoccupato del mancavo invio del previsto apparato (modem) provo a chiamare il servizio automatico sullo stato di attivazione della linea, il sistema automatico conferma che l'attivazione prosegue regolarmente nei tempi previsti. Non spiego pubblicamente i motivi della mia urgenza ma, non ricevendo dopo 18 gg alcuna chiamata, chiamo il servizio clienti 155: Prima telefonata, l'operatore dice più o meno questo: "Ci sono problemi non visionabili da terminale e dei quali non possono darle informazioni non so cosa dirle. Seconda telefonata mi dicono che la pratica è stata invece rigettata, alle mie proteste l'operatrice mi invita eventualmente a cambiare gestore ma che lei non può annullare la pratica e poi aggancia. Terza telefonata mi avvisano che invece la pratica è in corso, perché reiterata e che sarò chiamato e che mi conviene aspettare. In pratica tre chiamate tre risposte diverse. 1)Pratica sospesa cambi gestore 2)Pratica in corso attenda 3 Non sappiamo che dirle A questo punto non so io cosa devo fare. Chiamo un nuovo gestore e attivo con loro una nuova linea? E se poi wind vista l'attivazione del rid mi chiede di pagare per la linea già richiesta? In questi casi esiste una tutela del consumatore? Esiste un diritto a sapere cosa succede e perchè una pratica resta sospesa? Ultima speranza mi rivolgo al servizio TWITTER @winditalia Incredibile, in pochi secondi prima risposta, mi dicono che sono a disposizione. Invio la richiesta in DM, vediamo che succede, vi tengo informati...

Nessun commento: