Translate

28 aprile, 2013

Forse poteva andare così se Grillo avesse detto si e il PD avesse lavorato meglio.

Bersani presenta il suo Governo appoggiato dal M5S. Milgliaia di cittadini in piazza Salutano il cambiamento e il nuovo Presidente Rodotá.



Al termine di lunghissime trattative col M5s Pier luigi Bersani ha sciolto la riserva e guiderà il governo. Nella lista dei ministri alcune conferme della vigilia ma anche tante sorprese. Cancellieri vicepremier e ministro degli Interni. Bonino agli Esteri. Gustavo Zagrebelsky alla Giustizia. Fassina all'Economia. Restano fuori D'Alema e Amato. Complessivamente i ministri sono 21. Otto le donne. L'età media è di 53 anni, 10 in meno del precedente.
Il Neo Presidente della Repubblica Stefano Rodotá : "E' il governo politico del cambiamento il risultato della volotá degli elettori".
Questa mattina alle 11.30 il giuramento poi il primo Consiglio dei ministri. Lunedì e martedì la fiducia in Parlamento.
Si attendono migliaia i cittadini che come ieri nel piazzale di Montecitorio hanno voluto festeggiare senza simboli di partito il frutto dell'accordo tra i l Pd e il M5S.
Bersani raggiante ha dichiarato: "In squadra freschezza e solidità".
Deciso il commento di Grillo che sottolinea i propri meriti: "Da noi no paletti e impuntature ma la volontà di cambiare davvero questo paese.".
Molto critico Maroni: "Nomi così ci porteranno alla secessione".
Duro Berlusconi : "Con Governo Bersani si è scelto per la rivoluzione comunista. Faremo un opposizione durissima".
Il più raggiante di tutti è Vendola: "Intelligente opera di costruzione del futuro del paese, ora a lavoro per dare un futuro ai giovani".
All'opposizione pure Fratelli d'Italia: "Mai con i comunisti e i Grillini".
Giudizi positivi dalle parti sociali. Angeletti: "Complimenti al premier". Confindustria: "Governo di qualità".

Ma è andata invece com tutti sanno.

- Posted using BlogPress from my iPad

Nessun commento: