Translate

13 novembre, 2005

La città che vive


Come faccia a vivere nessuno è mai riuscito a spiegarlo.
Ti arrabbbi, la odi, maledici quelli che l'amministrano, la vedi sempre peggio.
Cerchi quello che funziona scopri quello che non va. Eppure vive, eppure ci vivi.

6 commenti:

Peppino ha detto...

Parole verissime, ci vivi e non te ne andresti per nulla al mondo, anzi ci sei tornato dopo anni di assenza e sei felice di averlo fatto

Anonimo ha detto...

peppì, chi sei?

peppino ha detto...

ti dò un indizzio:
Sensa il corettore ortograffico non potessi lavorare

Peppino ha detto...

Diffido chiunque dall'usare il mio nome: qua di Peppino ce n'è uno solo, cioè io medesimo sottoscritto

Peppino ha detto...

Bene vedo che di Peppino non ce ne sono altri

Peppino ha detto...

Cià